Header

Jozef Pjetri

arspoletium music classical folk jazz pop dance newage josef pjetri foto profilo 900x600 pixel

Nasce a Shkoder (AL) e inizia lo studio del Pianoforte all’età di quattro anni con il compositore albanese Gj. Kapedani. Studia in seguito nel “ODINON ATHINON” di Atene, poi a Milano Vicenza, Padova e Venezia.
Ha tenuto diversi concerti da solista, in formazioni diverse, sia come esecutore che direttore, presso le città di Shkoder, Atene, Venezia, Vicenza, Padova, Matera, Mestre etc. alternando ai classici, come Bach Beethoven Liszt Wagner e Scriabin, sue composizioni. Ha partecipato a concorsi di composizione, tra i quali è risultato: Vincitore del Primo premio (ex aequo) Concorso F. Liszt di Bellagio 2011 per Pianisti-Compositori, finalista al Concorso A. Dvorak di Praga 2014,
Segnalazione (con esecuzione e pubblicazione) Concorso di composizione per pianoforte Città di Spoleto 2017.
Sue composizioni sono state eseguite nella città di Spoleto nella serata di premiazione del “Concorso di composizione per pianoforte Città di Spoleto 2017”, nella rassegna ASCENT: Theosofist 2015 presso la Carlton Church of All Nations di Melbourne, nell’ambito del Ciclo Poeti incontrano altri Poeti “Le parole sono respiri” presso il Teatro La Fenice, Sale Apollinee (2013), in Viaggio nella Tradizione (2013-2015) presso la sala dei Giganti del Liviano Padova, nel Festival L’Azur dell’ A.GI.Mus. Venezia (2012), al Festival F. Liszt di Bellagio e del Lago di Como (2011), al Festival di musica Contemporanea- Camino Contro Corrente (2011, 2012, 2013), nell’annuale – Omaggio a Pasolini – presso Palazzo Moroni e Sala dei Giganti a Padova (dal 2010), nella Rassegna internazionale Teatro Classico Antico “Città di Padova” e alle “Tre serate Classiche” nell’ambito dell’Estate Carrarese con le musiche per Antigone, nella rassegna “I Sabati del Conservatorio” (2009) – Riflessioni tra musica e poesia, presso l’Auditorium “C. Pollini” di Padova, dove ha diretto per la prima volta il suo “Prometheus” su testo di J. W. Goethe per piccolo ensemble, e dei saggi di Musica da Camera (2008) – Poema in dieci versi, di P. Neruda.
Nel marzo 2013 ha presentato e diretto nell’ambito della Rassegna di Cultura Contemporanea 2013 a Padova la tragedia in musica Frater Philippus su suo testo e musica.
Nell’ottobre e novembre 2008 nell’auditorium Pollini di Padova ha diretto l’Ensemble dell’Associazione Culturale “Pasolini Pound”, con brani suoi e rivisitazioni in chiave personale di Autori celebri, e alternando momenti di poesia da E. Montale a F. W. Nietzsche.
Nel 2008 pubblica Nur Narr Nur Dichter – Solo Giullare Solo Poeta (ed. Il Filo, Roma)
Nel 2016 pubblica Delirium Tremens – Canto anarchico (poema) e Cato (racconto breve) (ed. Il Cerchio, Rimini)
Nel marzo del 2017 ha pubblicato Proposta per una Tradizione della musica occidentale sulla rivista online Domus Europa.
Tiene regolarmente lezioni di pianoforte, conferenze e corsi sull’Ascolto della Musica Colta occidentale.
È membro fondatore del movimento Cultura in Atto.

Alla continua ricerca di un’Opera d’Arte Totale.