Header

Gianluca Bibiani

Gianluca Bibiani

Gianluca Bibiani Edizioni Musicali e Discografiche Ars Spoletium www.arspoletium.com

La mia carriera musicale inizia all’età di 6 anni quando, più o meno consenziente, inizio a frequentare privatamente una scuola di fisarmonica spronato dalla grande passione dei miei genitori. E all’inizio non sono proprio state “rose e fiori”… Pur dotato di un discreto talento che mi ha portato a raggiungere dei buonissimi risultati e, per quanto attratto dalla musica classica così poco consueta e diffusa nei repertori e negli ambienti fisarmonicistici degli anni ’80, non sono stato proprio quello che si usa dire un allievo modello! Troppe le distrazioni per un adolescente e troppe le tentazioni da sacrificare alla causa di uno strumento, per quanto intrigante e seducente, per giustificare le ore di studio invocate giornalmente dal mio insegnante. Diciamo, come si usa dire in ambienti calcistici sull’1 a 0 a fronte di un “catenaccio” esasperante … “portiamo a casa il risultato” e i miei, tutto sommato non erano così malvagi! Tanti buoni risultati con il minimo sforzo, è così che mi sono stancamente protratto fino alla maggiore età tra i rimbrotti dei “miei” e del mio insegnante.
Poi, quando finalmente ritieni di poter scegliere autonomamente della tua vita e di poter disporre del tuo tempo da dedicare ai tuoi interessi e alle tue priorità cosa fai? Ti metti a studiare la fisarmonica ed anche il pianoforte!
La mia improvvisa vocazione musicale non si limita all’esercizio “quotidiano” e, preso dalla smania per gli strumenti elettronici acquisto una workstation, un software dedicato alla realizzazione e alla gestione dei midi files e qualcosa che all’epoca si osava definire un computer, un “Atari ST 1040”, che, per il salvataggio dei files, in assenza di un hard disk interno, richiedeva l’utilizzo dei floppy da 64KB. Inizio così a scrivere qualche brano, a eseguirlo nel corso delle mie esibizioni, a proporlo agli amici musicisti e il resto è storia recente …
Ad oggi posso vantarmi di aver collaborato con tanti artisti ed etichette districandomi tra diversi generi … dalla musica da ballo, alla canzone d’autore e, dal 2006, di aver fondato le Edizioni Musicali e Discografiche Ars Spoletium con le quali promuovo i miei brani e quelli di tanti miei colleghi. Dovessi stilare un piccolo bilancio della mia ancor breve e modesta carriera di autore non potrei che ritenermi soddisfatto delle amicizie e delle opportunità che mi sono capitate, tutte determinanti per la mia maturazione artistica e professionale. Pur costatando la diffidenza che c’è nei confronti di chi pratica e s’ingegna, soprattutto nella musica da ballo, vorrei sottolineare che, per emergere e confermarsi anche in questo ambiente c’è bisogno di qualità e di notevole preparazione. Non voglio certo attribuirmi delle doti che magari non ho, ma che tanti miei colleghi hanno ampiamente espresso nel corso delle rispettive carriere artistiche e verso i quali va tutta la mia “solidarietà”. Mi piace pensare ai tanti musicisti che hanno avuto la fortuna e la forza di affermarsi anche in circuiti ritenuti più professionali e che sono partiti proprio da qui … da un palco, magari sul litorale romagnolo con una chitarra in spalla e con un pubblico festante che balla sulle note dei successi di Secondo Casadei.
Per quanto riguarda il sottoscritto, molte volte mi è capitato di ascoltare nei locali e nelle piazze, anche nel corso delle vacanze estive o dei sempre più frequenti viaggi di lavoro, alcuni brani piuttosto familiari, e io, da persona schiva e riservata, ho sempre defilato ogni minimo commento e la benché minima emozione, ma devo dire che fa tanto … tanto piacere!